fbpx

Classe 1967, sono una moglie ed una mamma: sposata con Antonio, avvocato, ho due figli: Elisabetta e Giuseppe. Cattolica praticante, credo nel valore della Famiglia e nella sua funzione di cellula fondamentale della Società, amo la mia Patria e la mia terra, la verde Irpinia, vorrei veder crescere qui, oltre ai miei figli, anche i miei nipoti.

Dopo aver conseguito la maturità Classica con il massimo dei voti al Liceo – ginnasio Pietro Colletta di Avellino e la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II con 110, lode e plauso, ho iniziato subito, a 24 anni, a lavorare come tutor di studenti universitari per mantenermi durante il tirocinio forense;

oggi sono Avvocato Cassazionista, iscritta all’Albo dal 1994; dal 2014 Giudice onorario presso la Corte di Appello di Roma;

per 12 anni docente universitario di Diritto Penale presso la Parthenope di Napoli, la S.E.A di Benevento e presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Forensi la Federico II di Napoli; dal 2007 al 2019 Vicepresidente e Consigliere Segretario dell’Ordine degli Avvocati della Provincia di Avellino; dal 2019 Consigliere di Amministrazione del Fondo Edifici di Culto, con sede in Roma al Viminale.

Nonostante i numerosi impegni lavorativi, ho da sempre avvertito l’esigenza di dedicare una parte importante del mio tempo ad attività che non hanno un corrispettivo economico, ma un notevole valore sociale e culturale: mi sono impegnata nella rappresentanza forense come consigliere dell’Ordine, in particolare nella formazione ed aggiornamento professionale dell’Avvocatura, partecipando come relatrice a numerosissimi convegni in materia giuridica e soprattutto impegnandomi a difesa delle donne vittime di violenza, attraverso la sensibilizzazione e la divulgazione degli strumenti sociali e normativi a tutela delle stesse.

Ho presieduto un’associazione, Piano B, che ha provveduto, a costo zero per l’Amministrazione Comunale di Avellino, al restauro del Monumento ai Caduti di Via Matteotti, all’installazione della scultura “Germogli” dell’artista Iovanna in Piazzetta Perugini, alla valorizzazione e divulgazione della bellezza nell’arte quale valore etico e sociale.

Per sette anni, con il compianto Padre Roberto, parroco della Chiesa del Cuore Immacolato di Maria, ho accompagnato nel percorso di preparazione al matrimonio tantissime coppie, fornendo loro le necessarie conoscenze giuridiche per una maggiore consapevolezza nel matrimonio.

Nel 2019, a seguito della candidatura a Sindaco della Città di Avellino propostami dalla Lega, ho iniziato un percorso politico con un partito di cui condivido principi e valori ed ho inteso mettere a disposizione energie, passione ed entusiasmo per la realizzazione un progetto comune, voluto fortemente da Matteo Salvini, di rinnovamento e di crescita del territorio irpino attraverso la reale valorizzazione delle nostre importanti risorse e potenzialità, purtroppo da tempo mortificate da una politica incapace fondata su una cultura clientelare ed antimeritocratica – a volte una vera e propria cultura dell’illegalità – che ha accentuato in maniera insostenibile il divario economico tra sud e nord, allontanando così le nostre migliori intelligenze giovani dalla propria terra e spopolandola.

In un momento storico come questo, è necessario più che mai un cambiamento sostanziale di approccio e metodologia nella vita politica ed amministrativa, una visione nuova collettiva che riscopra i veri valori dell’ etica in una società fondata sulla premialità del lavoro e del merito, sulla legalità e sulla giustizia, sulla cultura e sul rispetto della propria identità, in uno sforzo collettivo per lasciare ai nostri giovani, al nostro futuro, un’Italia che vada ad un’unica velocità ed in un’unica direzione, verso una stabilità e prosperità economica ed una pace sociale tanto auspicabili quanto realizzabili.